In sintesi: vigilanza intensiva in materia di riciclaggio di denaro

La FINMA persegue l’obiettivo strategico di esercitare un’influenza positiva duratura sulla condotta degli istituti nella prevenzione del riciclaggio di denaro. Nella sua attività di vigilanza e di enforcement impiega pertanto considerevoli risorse per la prevenzione del riciclaggio di denaro.

Controlli in loco incentrati sulla prevenzione del riciclaggio di denaro

Ogni anno la FINMA effettua più di 30 controlli in loco incentrati sulla prevenzione del riciclaggio di denaro. Questi controlli comprendono prolungate supervisory review e interventi più brevi, focalizzati su un aspetto specifico, i cosiddetti deep dive.


Accertamenti e procedimenti di enforcement

Una parte rilevante delle attività di enforcement svolte dalla FINMA riguarda la lotta contro il riciclaggio di denaro. Qualora sussistano indizi di violazione del diritto in materia di vigilanza, la FINMA può effettuare accertamenti in materia di enforcement.


Denunce penali dovute a violazioni punibili della LRD

In caso di violazioni del diritto in materia di vigilanza punibili (in particolare violazione dell’obbligo di comunicazione ai sensi dell’art. 9 LRD oppure attività svolta senza la necessaria autorizzazione), la FINMA sporge denuncia penale.


Progressi compiuti nella lotta contro il riciclaggio di denaro

Negli ultimi anni gli intermediari finanziari svizzeri hanno individuato un numero più elevato di clienti sospetti e li hanno segnalati all’Ufficio di comunicazione in materia di riciclaggio di denaro (MROS). Anche il monitoraggio delle transazioni da parte degli intermediari finanziari ha contribuito all’aumento delle segnalazioni. La regolamentazione concede agli intermediari finanziari un certo margine di manovra nella strutturazione del monitoraggio delle transazioni, tuttavia esige che quest’ultimo venga impiegato in modo efficace.


 

(Dal Rapporto annuale 2018)