Vigilanza sulle infrastrutture del mercato finanziario

La FINMA vigila sulle infrastrutture del mercato finanziario svizzero. Essa contribuisce in questo modo a mercati di valori mobiliari e di derivati ben funzionanti e trasparenti e tutela i creditori e gli investitori. 
Le basi legali dell’infrastruttura del mercato finanziario (IMF) godono di ampio sostegno. Sono fissate nella Legge sull’infrastruttura finanziaria (LInFi), nella Legge sulle banche (LBCR), nella Legge sulle borse (LBVM) e nella Legge sulla Banca nazionale (LBN). Le disposizioni d’esecuzione sono disciplinate dall’Ordinanza sull’infrastruttura finanziaria (OInfi-FINMA), dall’Ordinanza FINMA sull’infrastruttura finanziaria (OInFi-FINMA) e dall’Ordinanza sulla Banca nazionale (OBN). Per quanto riguarda la vigilanza della FINMA sulle infrastrutture dei mercati finanziari, è rilevante soprattutto la LInFi in combinato disposto con l’OInFi. 



Infrastrutture del mercato finanziario sottoposte a vigilanza

Offrendo servizi di negoziazione, compensazione, regolamento e custodia di valori mobiliari, le IMF costituiscono la colonna portante di un mercato dei capitali efficiente e ben funzionante. Tali infrastrutture sono inoltre un essenziale anello di congiunzione con i mercati internazionali dei capitali e la circolazione dei capitali. Ai sensi della LInFi, sono considerati infrastrutture del mercato finanziario i seguenti fornitori di servizi:

  • sedi di negoziazione, cioè borse o sistemi multilaterali di negoziazione (art. 46 LInFi)
  • controparti centrali (art. 48 LInFi)
  • depositari centrali (art. 61 LInFi)
  • repertorio di dati sulle negoziazioni (art. 74 LInFi)
  • sistemi di pagamento (art. 81 LInFi).

Vigilanza sul mercato ed enforcement

Quali unità funzionali dei gestori della sede di negoziazione, gli organismi di sorveglianza esercitano la vigilanza primaria sul mercato. La FINMA esamina, congiuntamente a essi, gli indizi concernenti varie forme di abuso di mercato, come lo sfruttamento di informazioni privilegiate e la manipolazione del mercato. Se un sospetto risulta fondato, la FINMA può aprire un procedimento di enforcement e, in determinate circostanze, le autorità di perseguimento penale competenti possono avviare un procedimento. 

Infrastrutture del mercato finanziario estere

Le infrastrutture del mercato finanziario estere riconosciute dalla FINMA sono sottoposte alla vigilanza dell’autorità estera competente. Quest’ultima e la FINMA si scambiano le informazioni.