Evasione dei dossier concernenti gli scandali di riciclaggio di denaro su scala globale

Nel 2018 la FINMA ha concluso gli accertamenti e i procedimenti nei confronti di istituti coinvolti nei recenti scandali di corruzione e riciclaggio di denaro a livello mondiale (fondo sovrano malese 1MDB, FIFA, Petrobras).

Per questi casi la FINMA ha richiesto ulteriori informazioni complessivamente presso 46 banche svizzere e indagato sui rimproveri in parte avvalendosi di incaricati della verifica e d’inchiesta. Infine, sono stati condotti 16 procedimenti di enforcement nei confronti di istituti e aperti nove procedimenti nei confronti di persone fisiche, in parte ancora in corso. Nell’ambito degli accertamenti e dei procedimenti, la FINMA ha posto l’accento sulla verifica del rispetto degli obblighi generali di diligenza secondo la LRD, come pure sull’adempimento dell’obbligo di comunicazione ai sensi della Legge sul riciclaggio di denaro. Se è stata accertata una violazione degli obblighi, la FINMA ha conseguentemente sporto denuncia presso il Dipartimento federale delle finanze, il quale è responsabile per il perseguimento sul piano del diritto penale amministrativo. Nell’ambito dei propri procedimenti e accertamenti, ha inoltre verificato se determinati istituti hanno ottemperato all’obbligo di sorveglianza globale dei rischi giuridici e di reputazione relativamente alla lotta contro il riciclaggio di denaro. Negli ultimi trequattro anni, tutte le banche hanno adottato opportune misure di miglioramento, alcune delle quali sono ancora in fase di sviluppo. Negli accertamenti e nei procedimenti la FINMA si è avvalsa della fruttuosa collaborazione con le autorità di vigilanza estere e con il Ministero pubblico della Confederazione.


 

(Dal Rapporto annuale 2018)