News

11 dicembre 2012
Comunicato stampa

La FINMA introduce facilitazioni temporanee nell'ambito del Test svizzero di solvibilità

L'Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari FINMA mette in vigore per il 1° gennaio 2013 la Circolare «Facilitazioni temporanee nel Test svizzero di solvibilità (SST)». Le facilitazioni vertono su due ambiti: da un lato, la FINMA adegua la curva dei rendimenti, dall'altro modifica i valori soglia, il cui mancato raggiungimento richiede misure correttive.

Avendo il Consiglio federale adeguato l'Ordinanza sulla sorveglianza (OS) il 30 novembre 2012, la FINMA si avvale della sua nuova competenza di concedere, nell'attuale contesto di tassi di interesse eccezionalmente bassi, delle facilitazioni relative alla curva dei rendimenti.

Consentite le curve di rendimento a rischio

La nuova Circolare «Facilitazioni temporanee nel Test svizzero di solvibilità (SST)» consente agli assicuratori di valutare i propri impegni derivanti dagli attuali contratti di assicurazione con curve di rendimento a rischio. Al fine di impedire incentivi negativi, le facilitazioni valgono esclusivamente per gli affari esistenti, ma non per quelli nuovi. Tale misura costituisce per le imprese interessate una facilitazione concreta. Analoghe iniziative sono in atto anche nell'ambito del progetto europeo Solvency II. La nuova normativa ha una validità di tre anni: dal 2016 le imprese di assicurazione dovranno di nuovo impiegare curve di rendimento prive di rischio per la valutazione dei propri impegni. 

La FINMA abbassa le soglie d'intervento

Fino al 2016 la FINMA rinuncia inoltre a determinate misure che verrebbero adottate al mancato raggiungimento dei valori soglia definiti in base alle attuali disposizioni in materia di SST. In via supplementare concede alle imprese scadenze temporaneamente più lunghe per raggiungere nuovamente i valori soglia target (v. Comunicato stampa del 20.9.2012).

Indagine conoscitiva

L'indagine conoscitiva concernente la presente circolare ha avuto un eco relativamente modesto: alla FINMA sono pervenute solo poche prese di posizione. In linea di principio, tutti i partecipanti hanno accolto positivamente la proposta della FINMA. I rari feed-back critici e le proposte di miglioramento sono stati presi in considerazione con occasionali adeguamenti materiali e formali.

L'elemento scatenante: il contesto di tassi d’interesse bassi

L'introduzione della nuova circolare consente al settore assicurativo di reagire in maniera più efficace al persistente livello basso dei tassi. Soprattutto le imprese di assicurazione sulla vita sono confrontate con la sfida di dover finanziare gli interessi garantiti concordati nei contratti assicurativi correnti. Nel contempo, le facilitazioni temporanee permettono di ridurre gli svantaggi competitivi sul mercato europeo. 

La FINMA pone in vigore la nuova Circolare «Facilitazioni temporanee nel Test svizzero di solvibilità (SST)» per il 1° gennaio 2013. Essa integra la Circolare FINMA 08/44 «SST», che rimane in vigore.

Contatto

Tobias Lux, portavoce, tel. +41 31 327 91 71, tobias.lux@finma.ch
2013/02 Circolare-FINMA Facilitazioni SST (06.12.2012) – Versione precedente

Facilitazioni temporanee nel Test svizzero di solvibilità (SST)

Ultima modifica: 06.12.2012 Dimensioni: 0,17  MB
Aggiungere ai favoriti
Anhörungsbericht

Bericht der FINMA über die Anhörung vom 20. September 2012 bis zum 19. Oktober 2012 zum Entwurf des Rundschreibens „SST-Erleichterungen“

Ultima modifica: 06.12.2012 Dimensioni: 0,2  MB
Aggiungere ai favoriti
Kernpunkte

Rundschreiben SST-Erleichterungen

Ultima modifica: 20.09.2012 Dimensioni: 0,2  MB
Aggiungere ai favoriti
Stellungnahmen

Rundschreiben «SST-Erleichterungen»

Ultima modifica: 11.12.2012 Dimensioni: 0,35  MB
  • Lingua/e:
  • DE
Aggiungere ai favoriti