Capacità di assistenza amministrativa delle autorità di vigilanza sui mercati finanziari estere

 

L'art. 42c LFINMA concede agli assoggettati alla vigilanza la possibilità di trasmettere informazioni non accessibili al pubblico ad autorità ed enti esteri, senza che sia necessaria un'apposita autorizzazione dell'autorità di vigilanza. Al fine di sostenere gli assoggettati nell'applicazione autonoma, omogenea e corretta della norma nonché per tutelare i propri interessi prudenziali , la FINMA ha sintetizzato la propria interpretazione della disposizione nella Circolare 17/6.

Ai sensi del nm. 20 della Circolare 17/6, la FINMA pubblica un elenco delle autorità di vigilanza per cui gli assoggettati possono presupporre che i requisiti di confidenzialità e specialità siano soddisfatti, a patto che non sussistano segnalazioni contrarie.

Si tratta di autorità di vigilanza sui mercati finanziari:

  • la cui capacità di assistenza amministrativa nel caso concreto è stata accertata in sede giudiziaria;
  • a cui la FINMA ha trasmesso informazioni nell'ambito dell'assistenza amministrativa internazionale; oppure
  • che partecipano, su invito della FINMA quale "home regulator", ai "supervisory college" in ambito assicurativo o ai "core college" nel settore bancario.

 

2017/06 Circolare-FINMA Trasmissione diretta (08.12.2016)

Trasmissione diretta di informazioni non accessibili al pubblico ad autorità ed enti esteri da parte di assoggettati alla vigilanza

Ultima modifica: 08.12.2016 Dimensioni: 0,19  MB
Aggiungere ai favoriti
List of foreign supervisory authorities

Ultima modifica: 23.10.2017 Dimensioni: 0,32  MB
  • Lingua/e:
  • EN
Aggiungere ai favoriti