News

05 settembre 2017
Comunicato stampa

Adeguamento dell’Ordinanza FINMA sui dati

L'Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari FINMA adegua la propria ordinanza sui dati, precisando le modalità con cui tiene la collezione di dati necessari per valutare la garanzia di un’attività irreprensibile di una persona (garanzia della collezione di dati). La versione rivista dell’Ordinanza FINMA sui dati entra in vigore il 5 settembre 2017.

Nel quadro dell’attività di vigilanza, la FINMA tratta dati personali, conformemente a quanto previsto dalla legge sulla vigilanza dei mercati finanziari e nelle leggi sui mercati finanziari. A tale scopo si avvale soprattutto di una collezione di dati necessari per valutare la garanzia di un’attività irreprensibile (garanzia della collezione di dati, altresì denominata «watch list»). La collezione di dati deve far sì che gli istituti autorizzati affidino l’amministrazione e la direzione unicamente a persone che offrono la garanzia di un’attività irreprensibile (cfr. riquadro in basso). In questo modo si intende soprattutto impedire che una persona possa svolgere un’attività scorretta presso un altro datore di lavoro.

I dettagli relativi alla collezione di dati sono regolati dalla FINMA nell’Ordinanza dell'Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari relativa al trattamento dei dati (Ordinanza FINMA sui dati). La FINMA ha ora rivisto tale ordinanza, precisando in particolare i dati personali che possono essere inseriti nella collezione. Con questa ordinanza la FINMA attua una sentenza del Tribunale federale del 22 marzo 2017. In tale sentenza il Tribunale federale ha confermato l’autorizzazione della FINMA a raccogliere in una collezione suddetti dati. Il tribunale si è espresso anche in merito ai requisiti circa la qualità dei dati contenuti nella collezione e, soprattutto, alle categorie di dati ammesse ad esservi inserite.

Nella versione rivista dell’ordinanza, la FINMA precisa inoltre chiaramente di provvedere ad informare la persona interessata successivamente alla sua iscrizione nella collezione di dati. Questo corrisponde a quanto già finora praticato dalla FINMA. Qualora la collezione di dati contenesse elementi non conformi alla nuova ordinanza sui dati, essi saranno cancellati.

Ulteriori informazioni sulla prassi della FINMA concernente la garanzia dell’esercizio di un’attività irreprensibile sono disponibili su www.finma.ch .

Che cosa significa «garanzia di un’attività irreprensibile»?

Le leggi sui mercati finanziari sanciscono che gli organi superiori di un istituto sottoposto a vigilanza devono fornire «la garanzia di un’attività irreprensibile». In questo modo si punta soprattutto a preservare la fiducia del pubblico negli istituti sottoposti a vigilanza e a salvaguardare la reputazione della piazza finanziaria. Tale garanzia riguarda tutti gli aspetti caratteriali e professionali che consentono a una persona di gestire correttamente un’impresa sottoposta a vigilanza. 

Contatto

Tobias Lux, portavoce
Tel. +41 (0)31 327 91 71
tobias.lux@finma.ch

Comunicato stampa

Adeguamento dell’Ordinanza FINMA sui dati

Ultima modifica: 05.09.2017 Dimensioni: 0,24  MB
Aggiungere ai favoriti