News

22 maggio 2017
Comunicato stampa

Bruno Frick lascia il Consiglio di amministrazione della FINMA

Alla fine di agosto 2017 Bruno Frick lascerà il Consiglio di amministrazione dell’Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari. Le sue dimissioni avvengono dopo aver operato per quattro anni in seno all’organo strategico della FINMA e sono legate al desiderio di dedicarsi maggiormente alla propria professione di avvocato e notaio.

Bruno Frick, eletto dal Consiglio federale membro del Consiglio di amministrazione della FINMA il 1° agosto 2013, ha collaborato in seno a diversi comitati di questo organo e per diversi anni è stato a capo del Comitato delle offerte pubbliche di acquisto della FINMA. Bruno Frick lascia il Consiglio di amministrazione della FINMA il 31 agosto 2017 per dedicarsi maggiormente ai compiti legati alla sua professione di avvocato e notaio e allo svolgimento dei mandati di natura economica affidatigli.

Il presidente del Consiglio di amministrazione della FINMA, Thomas Bauer, ringrazia Bruno Frick per l’attività svolta in seno al Consiglio di amministrazione: «Bruno Frick, giurista di comprovata esperienza, ha messo a disposizione del Consiglio di amministrazione le proprie conoscenze del diritto dei mercati finanziari svizzero e quelle attinenti agli iter politici. A nome degli altri membri del Consiglio di amministrazione desidero ringraziarlo per l’impegno dimostrato e per la proficua collaborazione.»

Con le dimissioni di Bruno Frick, il Consiglio di amministrazione sarà costituito da otto membri, pertanto il numero necessario dei suoi membri continuerà a essere sufficiente (la legge prevede una composizione di sette a nove membri).

Contatto

Tobias Lux, portavoce, Tel. +41 (0)31 327 91 71, tobias.lux@finma.ch

Comunicato stampa

Bruno Frick lascia il Consiglio di amministrazione della FINMA

Ultima modifica: 22.05.2017 Dimensioni: 0,23  MB
Aggiungere ai favoriti