News

26 gennaio 2015
Notizia

Rilevamento dati per la contabilità d'esercizio 2014 della previdenza professionale

L'Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari FINMA ha pubblicato in data odierna i documenti con cui gli assicuratori sulla vita privati svizzeri potranno registrare i dati per il conto d'esercizio 2014. Gli assicuratori sulla vita avranno tempo fino al 30 aprile 2015 per sottoporre all'attenzione della FINMA un rapporto circa l'esercizio dell'assicurazione collettiva nel quadro della previdenza professionale per l'anno 2014. I dati e i risultati essenziali della contabilità d'esercizio 2014 dovranno essere resi noti entro il 31 maggio 2015 agli istituti di previdenza e agli istituti collettori affiliati nonché ai relativi assicurati. Nell'anno precedente la FINMA aveva richiesto per la prima volta la pubblicazione di informazioni separate circa le provvigioni riconosciute a favore di broker, intermediari e del proprio servizio esterno. Gli assicuratori sulla vita hanno inoltre ripartito i premi lordi contabilizzati in premi periodici e in premi unici, derivanti dagli averi di vecchiaia apportati e dalle rendite assunte. Nel rapporto di esercizio 2014 gli assicuratori riporteranno ora per la prima volta la componente degli investimenti collettivi di capitale e la parte degli investimenti di capitale non trasparenti in termini di costi.