News

03 giugno 2014
Comunicato stampa
Banche
Strumenti di sorveglianza

La FINMA pubblica la Circolare «Direttive contabili – banche»

In data odierna l'Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari FINMA pubblica la versione definitiva della nuova Circolare «Direttive contabili – banche», che si basa sulla revisione totale dell'Ordinanza sulle banche approvata dal Consiglio federale. L'Ordinanza sulle banche e la circolare entreranno in vigore il 1° gennaio 2015.

La nuova circolare 2015/1 «Direttive contabili – banche» è destinata a tutti i gruppi e conglomerati finanziari, alle banche e ai commercianti di valori mobiliari. Congiuntamente alla nuova Ordinanza sulle banche, essa contiene tutte le prescrizioni rilevanti in materia di allestimento dei conti per tali istituti. Gli aspetti innovativi derivano soprattutto dal diritto contabile rivisto sancito dal Codice delle obbligazioni svizzero e dagli sviluppi internazionali.

Indagine conoscitiva accolta con favore

Dal 29 ottobre al 31 dicembre 2013 il DFF (Ordinanza sulle banche) e la FINMA (circolare) hanno svolto un'indagine conoscitiva sulle nuove prescrizioni concernenti l'allestimento dei conti per le banche. Nelle loro prese di posizione, la maggior parte dei partecipanti all'indagine conoscitiva si è esplicitamente dichiarata a favore della revisione delle prescrizioni concernenti l'allestimento dei conti per le banche. Rispetto al progetto di indagine conoscitiva sono stati apportati diversi adeguamenti. Ora le prescrizioni concernenti la struttura minima del conto annuale sono fissate in un apposito allegato dell'Ordinanza sulle banche. Nella nuova circolare vengono semplicemente ripetute e all'occorrenza precisate. Per l'applicazione della valutazione individuale senza restrizioni di partecipazioni, immobilizzi e valori immateriali l'Ordinanza sulle banche sancisce la garanzia di un termine transitorio di cinque anni. Inoltre, il perimetro delle agevolazioni concesse nell'allestimento di un conto di gruppo (cosiddetto sconto di consolidamento) viene esteso e i requisiti concernenti le transazioni interne formulati in maniera più ampia.

Adeguamento delle prescrizioni concernenti l'allestimento dei conti

Tra i principali elementi innovativi delle prescrizioni concernenti l'allestimento dei conti si annovera, oltre alla valutazione individuale senza restrizioni di partecipazioni, immobilizzi e valori immateriali, l'estensione dell'obbligo di consolidamento. Pertanto, in futuro gli istituti dovranno considerare nel conto di gruppo tutte le filiali essenziali, comprese le società veicolo. Inoltre, ora tutti gli istituti devono allestire e pubblicare una chiusura intermedia semestrale corredata di un conto economico completo. Sono esclusi dall'obbligo di pubblicazione ai sensi della Legge sulle banche i banchieri privati che non si rivolgono al pubblico per raccogliere depositi di capitali. Di conseguenza vengono meno le agevolazioni per le banche di modeste dimensioni. I conti dei flussi di tesoreria saranno invece richiesti unicamente per le cosiddette chiusure true-and-fair-view. Il prospetto delle variazioni del capitale proprio costituisce ora una parte a sé del conto annuale e le disposizioni in merito alla struttura minima del bilancio e del conto economico sono state parzialmente adeguate. Inoltre, le rettifiche di valore devono essere obbligatoriamente detratte dall'attivo corrispondente. Le rettifiche di valore legate al rischio d'insolvenza e le perdite risultanti dalle operazioni su interessi devono ora essere riportate in una specifica voce del conto economico e detratte dal ricavo lordo derivante da tali operazioni.

La nuova circolare entra in vigore nel 2015

Le modifiche a livello delle prescrizioni concernenti l'allestimento dei conti hanno richiesto anche adeguamenti formali dell'Ordinanza sui fondi propri, dell'Ordinanza sulla liquidità e dell'Ordinanza FINMA sull'insolvenza bancaria nonché di altre circolari FINMA (Circ. FINMA 08/14 «Reporting prudenziale – banche», Circ. FINMA 08/21 «Rischi operativi – banche», Circ. FINMA 08/22 «Pubblicazione FP – banche» e Circ. FINMA 13/1 «Fondi propri computabili – banche»). Le conseguenti modifiche vengono eseguite parallelamente e non hanno ripercussioni materiali. La nuova Circolare 2015/1 «Direttive contabili – banche» entra in vigore il 1° gennaio 2015 con le relative disposizioni transitorie e sostituisce definitivamente la Circ. FINMA 08/2 «Direttive contabili – banche» finora in vigore.

Contatto

Vinzenz Mathys, portavoce, tel. +41 31 327 19 77, vinzenz.mathys@finma.ch

Comunicato stampa

La FINMA pubblica la Circolare «Direttive contabili – banche»

Ultima modifica: 03.06.2014 Dimensioni: 0,28  MB
Aggiungere ai favoriti
Ordinanza sulle banche e le casse di risparmio

Ultima modifica: 30.04.2014 Dimensioni: 0,19  MB
Aggiungere ai favoriti
Stellungnahmen

Rundschreiben «Rechnungslegung Banken»

Ultima modifica: 03.06.2014 Dimensioni: 3,03  MB
  • Lingua/e:
  • DE
Aggiungere ai favoriti
Anhörungsbericht

Rundschreiben "Rechnungslegung Banken"

Ultima modifica: 18.03.2015 Dimensioni: 0,32  MB
Aggiungere ai favoriti
2008/14 Circolare-FINMA Reporting prudenziale – banche (20.11.2008)

Reporting prudenziale dopo la chiusura annuale e semestrale – banche

Ultima modifica: 16.10.2015 Dimensioni: 0,13  MB
Aggiungere ai favoriti
2008/21 FINMA-Rundschreiben "Operationelle Risiken Banken" (20.11.2008) - In Kraft bis 30.06.2017

Eigenmittelanforderungen für Operationelle Risiken bei Banken

Ultima modifica: 03.10.2014 Dimensioni: 0,37  MB
Aggiungere ai favoriti
2008/22 FINMA-Rundschreiben "Offenlegung Banken" (20.11.2008)

Offenlegungspflichten im Zusammenhang mit der Eigenmittelunterlegung bei Banken
Wird stufenweise ersetzt durch FINMA-Rundschreiben 16/1

Ultima modifica: 29.10.2014 Dimensioni: 0,4  MB
Aggiungere ai favoriti
2013/01 Circolare-FINMA Fondi propri computabili – banche (01.06.2012)

Fondi propri delle banche computabili sotto il profilo prudenziale

Ultima modifica: 27.03.2014 Dimensioni: 0,26  MB
Aggiungere ai favoriti
2015/01 Circolare-FINMA Direttive contabili – banche (27.03.2014)

Prescrizioni sulla presentazione dei conti per banche, commercianti di valori mobiliari, conglomerati e gruppi finanziari (DCB)

Ultima modifica: 27.03.2014 Dimensioni: 0,99  MB
Aggiungere ai favoriti