News

25 ottobre 2011
Comunicato stampa
Strumenti di sorveglianza

Revisione della circolare FINMA relativa all'obbligo di dichiarazione delle operazioni su valori mobiliari

Il 1° novembre 2011 l'Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari FINMA farà entrare in vigore la Circolare 2008/11 emendata e ora intitolata «Obbligo di dichiarazione delle operazioni su valori mobiliari». Le modifiche apportate dalla revisione consistono principalmente in precisazioni degli obblighi di dichiarazione esistenti (già definiti nella Circolare «Obbligo di dichiarazione delle transazioni di borsa»). Con il nuovo testo non vengono introdotti requisiti supplementari.
Obiettivo della revisione della Circolare 2008/11 ora intitolata «Obbligo di dichiarazione delle operazioni su valori mobiliari» era specificare meglio gli obblighi di dichiarazione già esistenti per i commercianti di valori mobiliari. Le modifiche apportate non comportano obblighi supplementari per questi ultimi. Con la revisione si sono volute piuttosto eliminare imprecisioni e lacune evidenziate dalla prassi così come contraddizioni terminologiche con i regolamenti della borsa svizzera. Ulteriori modifiche sono state motivate del ritrasferimento delle negoziazioni dello Swiss Market Index (SMI) e dello Swiss Leader Index (SLI) da Londra (virt-x e SWX Europe) a Zurigo.
 
La circolare emendata entrerà in vigore il 1° novembre 2011.

Contatto

Tobias Lux, portavoce, tel. +41 31 327 91 71, tobias.lux@finma.ch 
2008/11 Circolare-FINMA Obbligo di dichiarazione delle operazioni su valori mobiliari (20.11.2008)

Obbligo di dichiarazione delle operazioni su valori mobiliari
Dal 1.1.2018 sostituita dalla Circolare FINMA 18/2

Ultima modifica: 13.09.2013 Dimensioni: 0,27  MB
Aggiungere ai favoriti