News

19 agosto 2010
Notizia
Sanzione internazionale

Modifica dell'Ordinanza che istituisce provvedimenti nei confronti della Repubblica Islamica dell'Iran

Il 18 agosto 2010 il Consiglio federale ha ordinato nuove misure coercitive contro la Repubblica Islamica dell'Iran. La Svizzera applica così la risoluzione 1929 del Consiglio di sicurezza dell'ONU del 9 giugno 2010. Le nuove misure coercitive comprendono il divieto di fornire all'Iran armamenti pesanti e lo estendono anche ai servizi collegati e al relativo finanziamento. Inoltre, al governo nonché ai cittadini, alle imprese e alle organizzazioni iraniani è vietato acquisire partecipazioni a imprese che potrebbero utilizzare la propria tecnologia in favore del programma nucleare e missilistico dell'Iran. La modifica dell'ordinanza entra in vigore il 19 agosto 2010.

Troverete ulteriori informazioni concernenti l’ordinanza che istituisce provvedimenti nei confronti della Repubblica Islamica dell’Iran e le relative modifiche sia nel comunicato stampa del Dipartimento federale dell’economia sia sul sito Internet della Segreteria di Stato dell’economia SECO.