L’Associazione internazionale degli organi di vigilanza nel settore assicurativo

L’Associazione internazionale degli organi di vigilanza nel settore assicurativo comprende le autorità di vigilanza di oltre 200 giurisdizioni, con una quota pari al 97% circa dei premi assicurativi di tutto il mondo. La Svizzera è rappresentata in questa associazione dalla FINMA.
L’Associazione internazionale degli organi di vigilanza nel settore assicurativo (International Association of Insurance Supervisors), fondata nel 1994, persegue l’obiettivo di promuovere una sorveglianza sulle assicurazioni efficace e coerente sul piano globale e contribuire alla stabilità finanziaria a livello mondiale. Ciò dovrebbe garantire l’equilibrio, la sicurezza e la stabilità dei mercati assicurativi a tutela degli stipulanti.

Compiti della IAIS

L’Associazione internazionale degli organi di vigilanza nel settore assicurativo pubblica principi, norme e direttive globali in materia di assicurazioni. Offre inoltre formazione e consulenza sui temi della sorveglianza assicurativa, nonché seminari di perfezionamento per gli organi di vigilanza nel settore assicurativo. Coopera con il Financial Stability Board (FSB) e con altri organismi di standardizzazione e associazioni internazionali per promuovere la stabilità e lo sviluppo dei mercati finanziari.

Raccomandazioni internazionali

Nel 2011 l’Associazione ha aggiornato i principi chiave per una sorveglianza efficace sulle assicurazioni (Insurance Core Principles). Si tratta di raccomandazioni generali applicabili a livello mondiale per un assetto sostanziale del sistema di sorveglianza sulle assicurazioni. I principi chiave menzionati rappresentano una guida per le autorità di vigilanza e uno strumento di autovalutazione. Essi vengono inoltre applicati dal Fondo monetario internazionale (FMI) per valutare i rispettivi regimi di vigilanza. Sulla base di tali principi il FMI emana raccomandazioni nell’ambito del Financial Sector Assessment Program (FSAP) e decide in merito all’erogazione di aiuti tecnici e finanziari nei confronti delle rispettive autorità. I singoli principi chiave vengono rielaborati sulla scorta delle esperienze del FSAP, del FMI o di quelle tratte dai rispettivi programmi della IAIS (self-assessment and peer-reviews).