News

Comunicato stampa

La FINMA avvia un procedimento nei confronti di un emittente di ICO

L’Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari FINMA avvia un procedimento di enforcement nei confronti di envion SA. La FINMA è in possesso di indizi secondo i quali tale società potrebbe aver violato le leggi sui mercati finanziari nell’ambito di un’initial coin offering.

Nel luglio 2018 la FINMA ha aperto un procedimento di enforcement nei confronti di envion SA. Il procedimento si concentra in particolare su possibili violazioni del diritto bancario dovute all’eventuale accettazione illecita di depositi del pubblico in correlazione con l’initial coin offering («ICO») del token EVN. Dagli accertamenti sinora svolti dalla FINMA risulta che, nell’ambito della propria ICO, envion SA ha accettato da oltre 30 000 investitori versamenti nell’ordine di circa cento milioni di franchi a fronte dell’emissione del token EVN in forma assimilabile a un’obbligazione. In merito al procedimento la FINMA mantiene il riserbo e fornirà informazioni solo dopo la sua conclusione.

ICO in primo piano

Gli innovatori seri devono poter lanciare i loro progetti di ICO nel rispetto delle leggi vigenti. A tale scopo, nel febbraio 2018 la FINMA ha pubblicato una guida pratica, perseguendo tuttavia con coerenza i modelli commerciali di ICO che violano o eludono il diritto prudenziale. Inoltre, la FINMA ha già richiamato più volte l’attenzione sui rischi per gli investitori legati alle ICO.

Contatto

Tobias Lux, portavoce
Tel. +41 (0)31 327 91 71
tobias.lux@finma.ch

Comunicato stampa

La FINMA avvia un procedimento nei confronti di un emittente di ICO

Ultima modifica: 26.07.2018 Dimensioni: 0,35  MB
Aggiungere ai favoriti