News

23 febbraio 2017
Sanzione internazionale

Modifica dell’Ordinanza del 18 maggio 2016 che istituisce provvedimenti nei confronti della Repubblica popolare democratica di Corea (RS 946.231.127.6)

In data 22 febbraio 2017 il Consiglio federale ha nuovamente inasprito le sanzioni nei confronti della Repubblica popolare democratica di Corea (Corea del Nord). In ambito finanziario, per esempio, viene stabilito che le rappresentanze diplomatiche e consolari della Corea del Nord in Svizzera e i loro collaboratori diplomatici possono gestire un solo conto bancario ciascuno. I conti in soprannumero devono essere chiusi. La modifica entra in vigore il 22 febbraio 2017 alle ore 18.00.


Ulteriori informazioni sull’ordinanza sono disponibili aqui.


Gli intermediari finanziari sono tenuti a dichiarare tali relazioni d’affari alla Segreteria di Stato dell’economia SECO conformemente alle prescrizioni dell’Ordinanza che istituisce provvedimenti nei confronti della Repubblica popolare democratica di Corea e a procedere all'attuazione delle misure adottate.