News

26 ottobre 2015
Comunicato stampa

La FINMA dichiara il fallimento nei confronti di Bank Hottinger

Con effetto al 26 ottobre 2015 l’Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari FINMA ha dichiarato il fallimento nei confronti di Bank Hottinger & Cie AG. Tale provvedimento è stato necessario in quanto sulla banca incombe il rischio di sovraindebitamento. È stata scrupolosamente esaminata la possibilità di un risanamento, tuttavia non è stato possibile procedere ad esso. In base agli attuali calcoli, i depositi privilegiati potranno essere integralmente rimborsati attingendo ai fondi disponibili presso la banca. 
Qualche tempo fa, la FINMA aveva constatato che Bank Hottinger & Cie AG non raggiungeva il capitale minimo richiesto ai sensi della Legge sulle banche in ragione di perdite ricorrenti e accantonamenti per casi giuridici non risolti. La FINMA è stata al centro di un intenso dibattito con la banca e altri interessati per discutere delle possibilità di stabilizzazione a lungo termine dell’istituto. 

Nessuna possibilità di risanamento 

Gli sforzi intrapresi a tale scopo dalla banca e dai suoi azionisti non sono stati fruttuosi. Il pianificato intervento di ricapitalizzazione non è stato realizzato e il capitale minimo è rimasto al di sotto alla soglia imposta per legge. Inoltre, un investitore idoneo non si è dichiarato disposto ad acquisire la banca. Di conseguenza non è stato possibile risanare la banca.


Dal momento che le esigenze concernenti la dotazione di capitale minimo non risultano più adempiute e non sussiste alcuna possibilità di risanamento, la banca deve essere liquidata. Inoltre, in ragione dei costi di liquidazione che dovranno essere sostenuti, incombe il rischio di sovraindebitamento. Di conseguenza viene dichiarato il fallimento. La FINMA ha nominato Brigitte Umbach-Spahn e Karl Wüthrich (Wenger Plattner, Zurigo) liquidatori del fallimento affinché venga avviata la corrispondente procedura.

Rimborso dei depositi privilegiati

Lo scopo principale della FINMA è tutelare gli investitori. Il liquidatore del fallimento procederà pertanto, in un primo momento, a rimborsare rapidamente i crediti dei clienti fino a CHF 100 000 (depositi privilegiati). In base agli attuali calcoli, i depositi privilegiati potranno essere integralmente rimborsati attingendo ai fondi disponibili. Pertanto, non sarà necessario ricorrere alla garanzia dei depositi privilegiati delle banche svizzere (Esisuisse). Inoltre, i depositi titoli dei clienti saranno scorporati e rimborsati.


Bank Hottinger & Cie AG è un gruppo bancario specializzato nella gestione patrimoniale con sede principale a Zurigo e un’importante filiale a Ginevra. La banca presenta un totale di bilancio di circa CHF 145 milioni, vanta circa 1500 clienti e ha un organico di circa 50 impiegati. 

Contatto

Tobias Lux, portavoce, tel. +41 (0)31 327 91 71, tobias.lux@finma.ch
Comunicato stampa

La FINMA dichiara il fallimento nei confronti di Bank Hottinger

Ultima modifica: 25.10.2015 Dimensioni: 0,28  MB
Aggiungere ai favoriti
FAQ: Konkurs der Bank Hottinger & Cie AG

Antworten auf Fragen der Bankkunden

Ultima modifica: 25.10.2015 Dimensioni: 0,33  MB
Aggiungere ai favoriti