News

05 giugno 2015
Comunicato stampa

L’UE riconosce l’equivalenza del regime svizzero di vigilanza sulle assicurazioni

La Commissione europea riconosce l’equivalenza del regime svizzero di vigilanza sulle assicurazioni con la direttiva Solvency II, determinante in seno all’EU. In data odierna ha pubblicato una decisione in materia, in cui viene sancita l’equivalenza del sistema svizzero negli ambiti riassicurazione, calcolo della solvibilità e vigilanza sui gruppi assicurativi.

L’Autorità di vigilanza sui mercati finanziari FINMA accoglie con favore la decisione della Commissione europea, frutto di un’accurata verifica dell’equivalenza del regime svizzero di vigilanza sulle assicurazioni da parte dell’Autorità europea delle assicurazioni e delle pensioni aziendali e professionali (EIOPA). La Svizzera è l’unico Paese il cui regime di vigilanza è stato riconosciuto integralmente e illimitatamente dall’UE (cfr. link). Gli organi europei hanno valutato in maniera positiva il quadro prudenziale – al riguardo, un aspetto importante era l’Ordinanza sulla sorveglianza (OS) – e il regime svizzero di vigilanza sulle assicurazioni.

Il riconoscimento dell’equivalenza rafforza la reputazione e la competitività della piazza finanziaria svizzera. In questo modo, per gli assicuratori e i riassicuratori che operano a livello internazionale possono essere evitati svantaggi competitivi e doppioni sul piano del diritto in materia di vigilanza. Dal punto di vista dell’Autorità di vigilanza, il riconoscimento dell’equivalenza è una tappa importante nell’ottica di garantire una vigilanza sulle assicurazioni efficace, efficiente e armonizzata a livello internazionale.

Il Direttore della FINMA Mark Branson ha affermato: «Con questa decisione viene valorizzato il fatto che la Svizzera ha precocemente messo a punto e implementato con successo un moderno regime di solvibilità per gli assicuratori. Nel contempo, tale decisione va intesa anche come riconoscimento dell’efficace lavoro che la nostra Autorità svolge quotidianamente nell’ambito della vigilanza sulle assicurazioni.»