News

06 marzo 2015
Sanzione internazionale

Modifica dell'allegato 3 dell'Ordinanza del 2 maggio 2014 che istituisce provvedimenti per impedire l'aggiramento delle sanzioni internazionali in relazione alla situazione in Ucraina (RS 946.231.176.72)

Il 6 marzo 2015 il Consiglio federale ha modificato l'Ordinanza che istituisce provvedimenti per impedire l'aggiramento delle sanzioni internazionali in relazione alla situazione in Ucraina. Inoltre, il Consiglio federale ha inserito nell'allegato 3 dell'ordinanza 28 nomi di persone e organizzazioni. La modifica entra in vigore il 6 marzo 2015 alle ore 18.00.
La modifica può essere consultata sul sito Internet della SECO:

Conformemente alle prescrizioni dell'ordinanza, agli intermediari finanziari è vietato avviare nuove relazioni d'affari. Essi sono tenuti a notificare immediatamente alla SECO le attuali relazioni d'affari.