News

27 giugno 2013
Comunicato stampa
Strumenti di sorveglianza

La FINMA pone in vigore le «Regole quadro per la gestione patrimoniale» sottoposte a revisione

L'Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari FINMA ha sottoposto a revisione la circolare «Regole quadro per la gestione patrimoniale». La versione adeguata della circolare precisa gli obblighi in capo ai gestori patrimoniali nella gestione dei rapporti con i clienti, tenendo conto in particolare della più recente giurisprudenza del Tribunale federale così come della revisione della Legge sugli investimenti collettivi. La nuova versione della circolare entrerà in vigore il 1° luglio 2013. 
La Circolare «Regole quadro per la gestione patrimoniale» (Circ. FINMA 2009/1) definisce i parametri di riferimento secondo cui la FINMA riconosce come standard minimi le regole di condotta degli organismi di autodisciplina competenti per il settore della gestione patrimoniale.

A seguito delle sentenze del Tribunale federale in materia di gestione patrimoniale individuale e della revisione della Legge sugli investimenti collettivi si sono resi necessari determinati adeguamenti alla circolare. Ad essere interessati da tali modifiche sono stati in primis il dovere di informarsi (profilo di rischio del cliente), l'obbligo di informare (informazione in materia di rischio), gli obblighi di diligenza (aggiornamento del profilo di rischio) e l’obbligo di dichiarazione delle retrocessioni.

La revisione è stata accolta favorevolmente dalla maggioranza dai partecipanti all'indagine conoscitiva. Sotto il profilo dei contenuti sono state espresse alcune richieste di emendamento. La FINMA si è attenuta sostanzialmente alle proprie proposte, in quanto queste recepiscono la giurisprudenza del Tribunale federale, senza che al contempo il diritto in materia di vigilanza risulti subordinato al diritto civile. La FINMA non ha inoltre accolto le proposte che rientrano del campo di applicazione della Legge sui servizi finanziari (LSFin), attualmente in fase di elaborazione.

La circolare sottoposta a revisione entrerà in vigore il 1° luglio 2013. Le organizzazioni di categoria potranno adeguare le proprie regole di condotta entro la fine del 2013.

Contatto

Tobias Lux, portavoce, tel. +41 31 327 91 71, tobias.lux@finma.ch
Comunicato stampa

La FINMA pone in vigore le “Regole quadro per la gestione patrimoniale” sottoposte a revisione

Ultima modifica: 27.06.2013 Dimensioni: 0,15  MB
Aggiungere ai favoriti
2009/01 Circolare-FINMA Regole quadro per la gestione patrimoniale (18.12.2008)

Regole quadro per il riconoscimento dell’autoregolamentazione in materia di gestione patrimoniale come standard minimo

Ultima modifica: 10.06.2016 Dimensioni: 0,09  MB
Aggiungere ai favoriti
Anhörungsbericht

Bericht über die Anhörung vom 7. Februar bis zum 3. April 2013

Ultima modifica: 30.05.2013 Dimensioni: 0,44  MB
Aggiungere ai favoriti
Stellungnahmen

Rundschreiben «Revision der Eckwerte zur Vermögensverwaltung»

Ultima modifica: 27.06.2013 Dimensioni: 4,9  MB
  • Lingua/e:
  • DE
Aggiungere ai favoriti