News

26 giugno 2013
Comunicato stampa

PostFinance SA viene assoggettata alla vigilanza della FINMA

La decisione dell'Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari FINMA che autorizza PostFinance SA a operare in qualità di banca e commerciante di valori mobiliari è passata in giudicato, dopo che, in data odierna, PostFinance SA è stata scorporata in una società anonima indipendente. PostFinance SA ha adempiuto le condizioni poste dalla FINMA.
Il 6 dicembre 2012 il Consiglio di amministrazione della FINMA ha concesso a PostFinance SA l'autorizzazione sottoposta a condizioni a operare in qualità di banca e commerciante di valori mobiliari (v. Comunicato stampa del 7 dicembre 2012). La FINMA ha constatato che PostFinance SA ha adempiuto in modo adeguato le condizioni stabilite. Sulla base del decreto federale del 7 giugno 2013, in data odierna la Posta Svizzera ha scorporato l'unità PostFinance in una società anonima indipendente, creando così in via aggiuntiva il presupposto formale per l'efficacia giuridica dell'autorizzazione.

Nel corso del processo di autorizzazione, durato tre anni, la FINMA è giunta alla conclusione che PostFinance SA rispetta i requisiti legali imposti a una banca e commerciante di valori mobiliari e dispone dei fondi propri necessari. Sono stati applicati anche i requisiti specifici imposti alla corporate governance e alle relazioni (finanziarie) tra PostFinance SA e il gruppo Posta Svizzera.

L'autorizzazione concessa a PostFinance SA comporta delle conseguenze anche per altri intermediari finanziari: le ripercussioni su diverse disposizioni della regolamentazione del mercato finanziario sono illustrate nella Comunicazione FINMA 47 (2013) e applicabili con decorrenza immediata.

Contatto

Tobias Lux, portavoce, tel. +41 31 327 91 71, tobias.lux@finma.ch
Comunicato stampa

PostFinance SA viene assoggettata alla vigilanza della FINMA

Ultima modifica: 26.06.2013 Dimensioni: 0,13  MB
Aggiungere ai favoriti