News

12 marzo 2010
Comunicato stampa

FINMA e BNS rafforzano la loro collaborazione nell'ambito della stabilità finanziaria

L'Autorità di vigilanza sui mercati finanziari FINMA e la Banca nazionale svizzera (BNS) hanno riesaminato il Memorandum of Understanding (MoU) nell'ambito della stabilità finanziaria, che avevano concluso nel 2007.

Durante e dopo la crisi finanziaria la collaborazione fra le due istituzioni si è considerevolmente intensificata e sulla scorta delle esperienze degli ultimi anni l'accordo è stato modificato e firmato nella sua nuova versione il 23 febbraio 2010.

L'MoU descrive gli ambiti comuni di interesse ai fini del perseguimento della stabilità finanziaria e disciplina la collaborazione fra le due istituzioni nel rispetto delle diverse responsabilità e competenze decisionali conferite loro dalla legge. Nell'accordo sono stati introdotti tre nuovi elementi. Il primo riguarda la creazione di un comitato direttivo che dovrà assicurare la cooperazione fra le due istituzioni a livello strategico; esso si riunirà almeno a cadenza semestrale e definirà le priorità negli ambiti comuni di attività. In secondo luogo, ognuna delle due istituzioni avrà il diritto di richiedere all'altra, nel quadro delle responsabilità e competenze di quest'ultima, l'adozione di determinate misure o la trasmissione di informazioni. La terza innovazione riguarda la collaborazione fra le due istituzioni nel quadro di progetti che interessano aspetti cruciali degli ambiti comuni di attività e che richiedono una suddivisione dei compiti. In questi casi l'MoU prevede che la direzione del progetto sia assunta congiuntamente da FINMA e BNS.

La nuova versione dell'MoU costituisce una solida base per il rafforzamento della collaborazione fra FINMA e BNS.

Contatto
Tobias Lux, addetto stampa, tel. +41 31 327 91 71, tobias.lux@finma.ch