News

25 febbraio 2010
Notizia
Sanzione internazionale

Nuova ordinanza relativa ai provvedimenti nei confronti della Guinea

Il 24 febbraio 2010 il Consiglio federale ha disposto un inasprimento delle sanzioni nei confronti della Guinea e ha compiuto una revisione totale dell'ordinanza in materia. La Svizzera fa proprie le sanzioni supplementari che l'Ue ha adottato il 22 dicembre 2009. L'ordinanza modificata entrerà in vigore il 25 febbraio 2010. L'art. 2 dell'ordinanza prevede un blocco degli averi e delle risorse economiche. Le persone, imprese o organizzazioni implicate appariranno in seguito nell'allegato. Attualmente 71 nomi sono indicati nell'allegato. L'Ordinanza può essere consultata attraverso l'homepage della Segreteria di stato dell'economia (SECO).

Gli intermediari finanziari sono tenuti a procedere immediatamente al blocco e all'annuncio di tali relazioni d'affari al Seco, conformemente alle prescrizioni dell'Ordinanza che istituisce provvedimenti nei confronti della Guinea (RS 946.231.138.1).