News

19 agosto 2009
Comunicato stampa

La FINMA sostiene la transazione del Consiglio

La FINMA sostiene la decisione del Consiglio federale di ridurre subito e in misura consistente l'impegno della Confederazione in UBS. L'iniezione di capitale da parte della Confederazione nel quadro del pacchetto di misure volte alla stabilizzazione del sistema finanziario svizzero, approvato l'autunno scorso, è sempre stata considerata come un provvedimento temporaneo, giacché a quel momento non erano disponibili investitori privati. Attualmente UBS dispone di una base patrimoniale solida e stabile.

Contatto

Tobias Lux, addetto stampa, tel. +41 (0)31 327 91 71, tobias.lux@finma.ch