News

24 agosto 2009
Comunicato stampa

La FINMA snellisce le proprie strutture

Il consiglio di amministrazione della FINMA ha deciso di ridefinire l'assetto organizzativo interno. Il numero delle divisioni viene ridotto da sette a quattro – Banche, Assicurazioni, Mercati, Servizi strategici e centrali – e i rispettivi responsabili vanno a formare contemporaneamente la direzione della FINMA, guidata da Patrick Raaflaub. La direzione è coadiuvata da una "direzione allargata". Il riassetto mira a semplificare le strutture, sviluppare ulteriormente le funzioni trasversali e alleggerire la direzione dai compiti operativi e amministrativi. La nuova organizzazione entrerà in funzione il 1° ottobre 2009.
All'inizio della sua attività, il 1° gennaio 2009, la FINMA era strutturata in sette divisioni, riconducibili agli ambiti di competenza delle entità che sono state oggetto della fusione. La suddivisione iniziale ha consentito un passaggio fluido nella neocostituita autorità. Giunta a un secondo stadio, la riorganizzazione intende creare i presupposti affinché la nuova struttura organizzativa della FINMA possa affrontare ancora meglio le sfide che a medio termine si profilano per la vigilanza dei mercati finanziari e sia in grado di procedere in modo ottimale a un'ulteriore integrazione tecnica. La riorganizzazione prende corpo ora che l'operazione di fusione è stata portata a termine con successo, senza peraltro che le strutture interne si siano ancora definitivamente radicate.

Semplificazione della struttura, rafforzamento della direzione

Gli obiettivi principali del riassetto sono la semplificazione delle strutture, l'ulteriore sviluppo delle funzioni trasversali e l'alleggerimento della direzione dai compiti operativi e amministrativi. Ne consegue un rafforzamento della direzione. La riduzione del numero di membri della direzione consente di ampliare le competenze decisionali e dirigenziali tra le varie divisioni, facilitando di riflesso la collaborazione con il consiglio di amministrazione e promuovendo la governance istituzionale. Una direzione così rafforzata può concentrarsi maggiormente e in modo più approfondito sulle questioni concrete della vigilanza. Con il nuovo assetto strutturale, i membri della nuova direzione dispongono anche delle competenze e delle risorse adeguate per impegnarsi con ancora maggiore efficacia nelle questioni nazionali e internazionali alle quali la FINMA è confrontata. Ogni responsabile della divisione è affiancato da un "Division Operating Officer" (DOO). Un ulteriore sgravio della direzione viene fornito dalla "direzione allargata", a cui competono importanti responsabilità e che è chiamata a svolgere compiti nell’ambito dell'implementazione della strategia, dello sviluppo del personale e della rappresentanza qualificata della FINMA all'esterno.

Oltre al direttore della FINMA, Patrick Raaflaub, gli altri membri della direzione sono: René Schnieper (Assicurazioni), Franz Stirnimann (Mercati) e Urs Zulauf (Servizi strategici e centrali). Da ottobre, la divisione Banche sarà diretta ad interim da Patrick Raaflaub.

I membri della direzione allargata sono: Urs Bischof, Kurt Bucher, Hans-Peter Gschwind, Urs Karlen, Daniel Roth, Daniel Sigrist, Yann Wermeille, Andreas Wortmann e David Wyss.

Contatti

Alain Bichsel, responsabile comunicazione, tel. +41 (0)31 327 91 70, alain.bichsel@finma.ch