News

08 dicembre 2008
Comunicato stampa

FINMA: ai blocchi di partenza

Il 1° gennaio 2009 diventerà operativa la nuova Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari (FINMA). Entra così in vigore integralmente la Legge federale sulla vigilanza dei mercati finanziari (Legge sulla vigilanza dei mercati finanziari, LAUFIN), approvata il 22 giugno 2007 dalle Camere federali. Con la LAUFIN le tre autorità, Commissione federale delle banche (CFB), Ufficio federale delle assicurazioni private (UFAP) e Autorità di controllo per la lotta contro il riciclaggio di denaro (AdC LRD), vengono riunite nell'Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari (FINMA). Le tre autorità continueranno a essere responsabili dei rispettivi ambiti di attività fino al trasferimento delle loro competenze alla FINMA.

Dopo un intenso lavoro preparatorio durato alcuni anni la FINMA, con sede a Berna, diventerà operativa il 1° gennaio 2009. In veste di autorità di vigilanza indipendente la FINMA si prefigge, conformemente alle leggi che disciplinano i mercati finanziari, la protezione dei clienti di questi mercati, in particolare dei creditori, degli investitori e degli assicurati. Essa contribuisce in tal modo a rafforzare la fiducia in una piazza finanziaria funzionante, integra e competitiva.

 

Con la LAUFIN le tre autorità Commissione federale delle banche (CFB), Ufficio federale delle assicurazioni private (UFAP) e Autorità di controllo per la lotta contro il riciclaggio di denaro (AdC LRD) vengono riunite nell'Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari (FINMA). Oltre agli aspetti organizzativi della nuova autorità, la LAUFIN contempla anche principi sulla regolamentazione dei mercati finanziari, norme sulla responsabilità, armonizzati strumenti di vigilanza e sanzioni. In questo modo la LAUFIN assolve la funzione di legge quadro per le altre leggi che disciplinano la vigilanza dei mercati finanziari. Il mandato legale delle autorità di vigilanza rimane tuttavia invariato. Succedendo giuridicamente alle tre autorità CFB, UFAP e AdC LRD, a partire dal 1° gennaio 2009 la FINMA riprenderà tutti gli accordi e le attività in corso. Le tre autorità continueranno a essere responsabili dei rispettivi ambiti di attività fino al trasferimento delle loro competenze alla FINMA il 1° gennaio 2009.

 

Sotto la direzione del Dr. Patrick Raaflaub la FINMA conta circa 320 collaboratori suddivisi in sette settori (grandi banche, banche / intermediari finanziari, vigilanza integrata delle assicurazioni, rami assicurativi, mercati, diritto / enforcement / affari internazionali, servizi). L’organo direttivo strategico della FINMA è rappresentato dal Consiglio di amministrazione, presieduto dal Dr. Eugen Haltiner. I costi della FINMA vengono interamente finanziati dagli assoggettati alla vigilanza attraverso emolumenti e tasse di vigilanza.

 

Eugen Haltiner, Presidente FINMA: «Dopo molti mesi di preparazione approfondita l’Autorità federale integrata di vigilanza sui mercati finanziari sta per diventare una realtà. Sono convinto che con la FINMA la piazza finanziaria Svizzera potrà disporre di un organo di controllo in grado di assolvere tutti i compiti impegnativi a livello nazionale e internazionale.»

 

Patrick Raaflaub, Direttore FINMA designato: «La FINMA avvia la sua attività in una difficile situazione di mercato. Gli avvenimenti degli ultimi mesi hanno evidenziato il ruolo importante della vigilanza, nonché i propri limiti e relativi spazi di manovra. Con la FINMA non diventerà tutto ‹diverso› né tanto meno ‹migliore›. Sono però fermamente persuaso che si siano poste le basi per affrontare le nuove sfide e per sviluppare l’approccio di vigilanza. Ci impegneremo a fondo per esercitare la nostra funzione in modo efficace e credibile.

 

Per maggiori informazioni sulla FINMA visitate il sito http://www.finma.ch/. Il 5 gennaio 2009 i siti Internet delle tre autorità oggetto della fusione verranno sostituiti dalla nuova pagina web.

Nota

Tra il 29 dicembre 2008 e il 4 gennaio 2009, a causa delle operazioni di trasferimento, le tre autorità oggetto della fusione e la nuova FINMA saranno solo parzialmente raggiungibili. Per questioni urgenti chiamate il numero principale +41 31 327 91 00 o inviate un messaggio di posta elettronica a info@finma.ch.

Contatto:

Dr. Alain Bichsel, +41 31 327 91 70, alain.bichsel@finma.ch