Messa in guardia da probabili offerenti che operano in modo non autorizzato

La FINMA gestisce e pubblica una lista di allerta di imprese che verosimilmente esercitano un’attività sottoposta all’obbligo di autorizzazione senza disporre di quest’ultima e sono assoggettate alla vigilanza della FINMA. È opportuno informarsi tempestivamente.

Diverse attività nel ramo finanziario presuppongono un’autorizzazione della FINMA. Nel momento in cui all’Autorità di vigilanza pervengono indicazioni su operatori che – consapevolmente o inconsapevolmente – esercitano attività sottoposte all’obbligo di autorizzazione senza disporre di quest’ultima, avvia gli accertamenti del caso. Se il sospetto si concretizza, la FINMA può procedere contro tali operatori che agiscono in maniera illecita mediante un procedimento di enforcement, che può comportare anche la liquidazione dell’impresa.

La FINMA gestisce e pubblica una lista di allerta. Presso le imprese e le persone che compaiono in questa lista, la FINMA ha avviato delle inchieste per attività illecita, senza tuttavia poter accertare ulteriormente tale sospetto, in quanto le imprese non hanno ottemperato all’obbligo di informazione nei confronti della FINMA oppure le hanno fornito false informazioni. Inoltre, la FINMA può procedere a un inserimento nella lista di allerta qualora le indagini effettuate lascino supporre che gli investitori si trovino in una situazione di imminente, considerevole pericolo a causa degli offerenti. L’inserimento nella lista di allerta non vuol dire obbligatoriamente che l’attività esercitata dall’azienda in questione sia illegale, tuttavia, inserendo determinate imprese nella lista di allerta, la FINMA fa presente che esse non dispongono di alcuna autorizzazione. Le imprese interessate vengono cancellate dalla lista non appena la FINMA ha effettuato gli accertamenti necessari e gli eventuali adeguamenti.

Si raccomanda particolare cautela nei confronti dei soggetti per i quali la FINMA ha già emesso una decisione e che hanno commesso gravi violazioni delle disposizioni prudenziali. Pubblicazioni ai sensi dell’art. 34 della Legge federale concernente l’Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari.

lista di allerta
Filtro/i
  • Rimuovere filtro/i

risultato/i