La banca di rilevanza sistemica e la FINMA collaborano all'elaborazione del piano di stabilizzazione, di emergenza e di liquidazione

La banca di rilevanza sistemica è responsabile dell’allestimento del piano di stabilizzazione e di emergenza. La FINMA redige il piano di liquidazione. La banca di rilevanza sistemica deve fornirle le informazioni necessarie a tal fine.

La banca di rilevanza sistemica è responsabile dell'allestimento del piano di stabilizzazione (recovery plan), nel quale espone le misure di stabilizzazione che intende adottare in maniera duratura in caso di crisi, in modo tale da poter mantenere la propria attività senza aiuti statali. Il piano di stabilizzazione deve essere approvato dalla FINMA.

Le banche di rilevanza sistemica allestiscono il piano di stabilizzazione e di emergenza

La banca di rilevanza sistemica redige altresì il piano di emergenza, nel quale è tenuta a esporre e a dimostrare in che modo, in caso di crisi, possa continuare a svolgere senza interruzioni le sue funzioni di rilevanza sistemica. Tale dimostrazione deve soddisfare elevati requisiti. La FINMA esamina il piano di emergenza dal punto di vista dell'applicabilità delle misure in esso contenute. La banca attua a titolo preliminare e nella misura del possibile le misure di emergenza, per esempio tramite l'esternalizzazione delle funzioni di rilevanza sistemica di un gruppo finanziario in una filiale separata.

Affinché la banca di rilevanza sistemica sia in grado di garantire i servizi necessari alle funzioni di rilevanza sistemica anche in caso di crisi e durante la successiva fase di ristrutturazione, la stessa deve adottare le opportune misure. Le misure per il miglioramento del mantenimento dei servizi critici in caso di crisi (operational continuity in resolution) variano a seconda del tipo di modello di prestazioni di servizio che offre la banca o il gruppo bancario di rilevanza sistemica: fruizione di servizi erogati da società interne al gruppo, terzi, di ambiti di attività interni alla banca, o una combinazione di essi. Una parte delle banche di rilevanza sistemica ha applicato a titolo preliminare le relative misure mediante la creazione di società di servizi interne al gruppo.

La FINMA elabora il piano di liquidazione

La FINMA elabora un piano di liquidazione (resolution plan) che indica le modalità per realizzare il risanamento o la liquidazione della banca di rilevanza sistemica. La banca di rilevanza sistemica deve fornire alla FINMA le informazioni necessarie all'elaborazione del piano di liquidazione. La FINMA può rendere noto il piano di liquidazione all’istituto in questione, non è tuttavia obbligata a farlo. Per quanto riguarda il piano di liquidazione, la FINMA ha esclusivamente un vincolo nel quadro delle disposizioni legislative. In caso di implementazione, essa può discostarsi dalle strategie e dalle misure ivi previste.

Regolari aggiornamenti

Le banche di rilevanza sistemica devono sottoporre annualmente alla FINMA, per esame, un piano aggiornato di stabilizzazione e d'emergenza. Devono inoltre inoltrarle un piano rielaborato, se eventuali cambiamenti rendono necessaria una rielaborazione o la FINMA lo richiede. Se i requisiti legali sono soddisfatti, la FINMA approva il piano di stabilizzazione.