Direzioni dei fondi

Lo scopo principale della direzione del fondo è esercitare l’attività del fondo. Per svolgere la sua attività, la direzione del fondo necessita di un’autorizzazione della FINMA. Le modifiche significative delle condizioni e l'abbandono dell'attività necessitano parimenti di un'autorizzazione.
La direzione del fondo amministra il fondo di investimento per conto degli investitori e in particolare decide in merito agli investimenti. È soggetta all’obbligo di autorizzazione.

Condizioni per l'autorizzazione

Preventivamente all’esercizio della propria attività, la direzione del fondo necessita dell’autorizzazione della FINMA. Per ottenere tale autorizzazione, la direzione del fondo deve soddisfare i seguenti requisiti (art. 32 LIsFi e 41 segg. OIsFi): 
  • essere una società anonima con sede e amministrazione principale in Svizzera;
  • deve disporre di un capitale minimo;
  • il consiglio di amministrazione deve essere composto da almeno tre membri;
  • il capitale deve essere suddiviso in azioni nominative;
  • deve disporre di un'organizzazione adeguata allo svolgimento dei suoi compiti;
  • le persone responsabili della direzione del fondo e della banca depositaria devono essere reciprocamente indipendenti. 

Compiti della direzione del fondo

La direzione del fondo amministra autonomamente il fondo di investimento a proprio nome e per conto degli investitori. Più precisamente, la direzione del fondo (art. 34 LIsFi e art. 49 cpv. 1 OIsFi):
  • decide in merito all'emissione di quote, agli investimenti e alla loro valutazione;
  • calcola il valore netto di inventario;
  • stabilisce i prezzi di emissione e di riscatto, nonché le distribuzioni di utili;
  • esercita tutti i diritti appartenenti al fondo di investimento.
Nell'attività di gestione del fondo di investimento rientrano anche (art. 54 cpv. 1 OIsFi):
  • la rappresentanza di investimenti collettivi di capitale esteri;
  • l'acquisto di partecipazioni in società il cui scopo principale è l'investimento collettivo di capitale;
  • la tenuta di conti di quote.

Mutamento dei fatti

Le direzioni dei fondi comunicano alla FINMA ogni mutamento dei fatti su cui si fonda l'autorizzazione. Se il mutamento è di grande importanza, per proseguire la propria attività l’istituto finanziario deve ottenere previamente l’autorizzazione della FINMA (art. 8 LIsFi in combinato disposto con l'art. 10 OIsFi). 

Termine dell'attività subordinata ad autorizzazione

Per interrompere la propria attività, la direzione del fondo deve ottenere la preventiva autorizzazione della FINMA (art. 8 LIsFi), la quale consulterà la società di audit prudenziale affinché possa prendere posizione. 

Informazioni e modelli di documenti

Per l’istanza di autorizzazione, di modifica dell'autorizzazione e di cambio della direzione del fondo sono disponibili i seguenti documenti:
B3 - Dichiarazione riguardante altri mandati

Ultima modifica: 01.01.2020 Dimensioni: 1,6  MB
Aggiungere ai favoriti