Modifiche all'autorizzazione di intermediari finanziari direttamente sottoposti

Gli intermediari finanziari direttamente sottoposti devono soddisfare in modo permanente le condizioni per l'autorizzazione. Qualsiasi modifica alle condizioni per l'autorizzazione deve essere notificata senza indugio alla FINMA. Quest'ultima verifica le modifiche ed è competente dell’autorizzazione.

La FINMA garantisce che gli intermediari finanziari direttamente sottoposti ad essa e le persone incaricate della loro amministrazione e gestione soddisfano in modo permanente le condizioni per l'autorizzazione di cui all'art. 14 cpv. 2 LRD.


Poiché lo status di IFDS verrà meno, la FINMA eserciterà l'attività di vigilanza sugli IFDS presumibilmente fino al 31 dicembre 2019. Fino alla fine del vincolo di vigilanza, gli istituti autorizzati e assoggettati alla vigilanza della FINMA dovranno continuare ad adempiere le condizioni di autorizzazione e comunicare senza indugio alla FINMA eventuali cambiamenti.


Il richiedente ha l'obbligo di notificare senza indugio alla FINMA tutti gli eventi di grande importanza ai fini della vigilanza (art. 29 cpv. 2 LFINMA). Gli intermediari finanziari direttamente sottoposti devono comunicare alla FINMA qualsivoglia modifica alle condizioni per l'autorizzazione (p. es. nomina di un nuovo garante dell’attività irreprensibile) inviandole un'istanza scritta.


Gli intermediari finanziari direttamente sottoposti devono inoltre comunicare alla FINMA qualsiasi modifica rilevante ai fini della LRD, come per esempio il ricorso ad agenti.


Le pubblicazioni ufficiali (p.es. FUSC, registro di commercio) non esonerano gli intermediari finanziari direttamente sottoposti dall'obbligo di notifica delle modifiche nei confronti della FINMA.


All'istanza di modifica relativa alla nomina di nuovi garanti dell’attività irreprensibile, del servizio di lotta contro il riciclaggio di denaro e dei loro sostituti deve essere allegata la dichiarazione riguardante le procedure pendenti o terminate, la dichiarazione riguardante i mandati qualificati e la dichiarazione riguardante altri mandati.


Dichiarazione riguardante le procedure pendenti o terminate

Ultima modifica: 31.08.2018 Dimensioni: 0,05  MB
Aggiungere ai favoriti
Dichiarazione riguardante le partecipazioni qualificate

Ultima modifica: 31.08.2018 Dimensioni: 0,03  MB
Aggiungere ai favoriti
Dichiarazione riguardante altri mandati

Ultima modifica: 31.08.2018 Dimensioni: 0,03  MB
Aggiungere ai favoriti