Nomina di un incaricato dell’inchiesta con iscrizione nel registro di commercio

La FINMA può incaricare uno specialista indipendente di accertare la fattispecie rilevante dal punto di vista del diritto prudenziale o di attuare i provvedimenti da essa ordinati. In questa pagina la FINMA informa in merito alla nomina di un incaricato dell’inchiesta, se essa è legata a un’iscrizione nel registro di commercio.

Di seguito la FINMA pubblica un elenco di società e persone presso le quali è stato nominato e iscritto nel registro di commercio un incaricato dell’inchiesta.

È possibile filtrare la ricerca inserendo il nome/la ditta delle persone/società interessate, la data del provvedimento e il nome dell’incaricato dell’inchiesta. È inoltre possibile sapere se si tratta di un titolare dell’autorizzazione o di un presunto intermediario finanziario attivo in maniera illecita.

L’iscrizione nell’elenco non significa necessariamente che sussista una violazione degli obblighi oppure che l’attività svolta sia illegale. Nel caso di intermediari finanziari che operano presumibilmente in maniera illecita, occorre far presente agli investitori che la FINMA procede ad accertare la questione dell’obbligo di assoggettamento. Le società o le persone interessate vengono radiate dall’elenco non appena sono stati effettuati gli accertamenti necessari e sono stati apportati gli adeguamenti del caso.

Se la FINMA constata un’attività soggetta all’obbligo di autorizzazione e contestualmente ordina una liquidazione o un fallimento, la pubblicazione avviene separatamente.